Nas: dopo le operazioni “Estate tranquilla” arrivano i controlli in vista Natale

Piu’ di 3.700 ispezioni effettuate, 1.600 le irregolarita’ rilevate e 237 tonellate di alimenti sequestrati, per un valore di circa 2 milioni e mezzo di euro.
Sono alcuni dei numeri dell’indagine ‘Estate tranquilla’ svolta da giugno a settembre dal Nas dei Carabinieri d’intesa con il Ministero della Salute su tutto il territorio nazionale.
L’inchiesta continua in vista del Natale. Per contrastare le attivita’ illecite connesse alla fraudolenta produzione di dolciumi natalizi, il Reparto Analisi in collaborazione con il Nas di Padova, ha concluso un’importante indagine sequestrando oltre 10 milioni di uova destinate – tra l’altro – alla produzione di panettoni.
Le ispezioni svolte nelle ultime settimane e’ volta a garantire, come spiega il Comando Carabinieri per la Tutela della Salute, la tutela della salute dei consumatori, la sicurezza alimentare e la salvaguardia del made in Italy. Oltre alla filiera alimentare, alle strutture sanitarie, socio assistenziali e agli esercizi commerciali, particolare attenzione e’ stata rivolta al settore turistico: villaggi, campeggi, stabilimenti balneari e agriturismi sono stati ispezionati dai militari dei 38 raggruppamenti dislocati sull’intero territorio nazionale. In particolare, sono state sequestrate e sottratte al consumo “237 tonnellate di alimenti di varia natura (tra cui prodotti carnei, ittici, bevande, conserve e formaggi), che, per le modalita’ di conservazione, l’assenza di idonea etichettatura, la presenza di evidenti segni di alterazione, rappresentavano una minaccia per la salute del cittadino ed una frode ai danni del consumatore”. I carabinieri hanno poi rilevato precarie condizioni igienico sanitarie ed irregolarita’ documentali “di 1014 strutture relative ad attivita’ commerciali, produttive e ricettive, per 89 delle quali si e’ resa necessaria l’adozione di provvedimenti di sequestro o chiusura immediata, mentre per altre decine sono state avviate le procedure per la sospensione dell’attivita’ irregolare”. Sono 1068 le persone segnalate alle competenti autorita’ Giudiziarie, Amministrative e Sanitarie.
A controlli minuziosi sono stati sottoposti anche villaggi e stabilimenti balneari “ove venivano detenuti alimenti in cattivo stato di conservazione e veniva esercitata la professione di fisioterapista senza titolo abilitativo” e “strutture ricettive per anziani”. In questo campo, im particolare, Carabinieri hanno svolto 519 ispezioni, riscontrando 132 strutture irregolari, delle quali 5 immediatamente chiuse. Nel corso dei controlli, che hanno consentito di rilevare 205 violazioni penali ed amministrative e di segnalarne i 154 responsabili, sono state sequestrate diverse decine di confezioni di farmaci scaduti, oltre a 2600 kg di alimenti non correttamente conservati, in stato di alterazione microbiologica o oggetto di truffa nei confronti di Enti pubblici. (AGI)

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.