Natale: a tavola spenderemo 2,8 miliardi


Nove italiani su dieci trascorrono la vigilia e il pranzo di Natale a casa con parenti e amici, con una spesa complessiva di 2,8 miliardi per gustare soprattutto i piatti della tradizione italiana. E’ quanto stima la Coldiretti nel sottolineare che nonostante la crisi gli italiani non sembra vogliano rinunciare alla qualita’. Le preferenze per il 2010 indicano – sottolinea la Coldiretti – una crescita delle portate Made in Italy con l’abbandono delle mode esterofile del passato pagate a caro prezzo: meno caviale, ostriche, salmone o ciliegie fuori stagione e piu’ bollito, cappelletti in brodo, pizze rustiche e agrumi nostrani per recuperare le tradizioni del passato.. A finire sulle tavole del Natale sono anche gli omaggi enogastronomici delle festivita’ che, secondo un sondaggio coldiretti, per il 52% degli italiani sono il ”regalo che si vorrebbe trovare sotto l’albero” seguito dal 12% che sceglie un capo di abbigliamento, 11% la tecnologia informatica, 9% cd/dvd e altro il 16%. Immancabile sulle tavole del Natale il panettone e il pandoro con una produzione in Italia di piu’ di cento milioni, anche se – sottolinea la Coldiretti – si prevede che per le festivita’ di fine anno saranno molti a riscoprire dolci tradizionali del territorio. Alla preparazione dell’importante pranzo di Natale quasi la meta’ delle famiglie (45%) dedichera’ un tempo compreso tra le tre e le cinque ore. In piu’ di una famiglia su quattro si cucina da mezz’ora a tre ore ed in una su dieci da cinque a otto ore. (ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.