Natale: Cia, taglio vacanze e regali ma tavola si salva

cotechino lenticchie
Poche vacanze e meno regali per Natale 2014; solo la tavola si salverà mantenendo quasi invariato rispetto allo scorso anno il budget delle famiglie destinato alle tradizioni enogastronomiche pari a 3 miliardi di euro. E’ quanto afferma la Cia-Confederazione italiana agricoltori, nel precisare che questo trend si deve sia al moltiplicarsi di promozioni e offerte speciali nelle catene della Gdo, con un prodotto su tre sullo scaffale ”a sconto”, sia all’aumento del 7% degli acquisti nei mercatini allestiti dagli agricoltori, in particolare nelle zone rurali e periurbane, dove si può risparmiare fino al 30%. La Cia stima che quest’anno solo l’11% degli italiani spenderà meno per cibo e bevande, mentre l’89% lascerà invariato il budget sia per il cenone della Vigilia che per i pranzi di Natale e Santo Stefano. Scadenze fiscali e crollo del potere d’acquisto (-12% dall’inizio della crisi), sottolinea la Cia, non hanno scoraggiato i consumi di panettone, spumante e piatti della tradizione, da consumare in casa con famiglia e/o amici nel 90% dei casi. Gli acquisti, però, saranno molto più cauti degli anni scorsi e quindi niente o quasi salmone, ostriche, caviale e frutta esotica, mentre ancora una volta lo spumante trionferà sullo champagne, con il 91% dei brindisi rigorosamente tricolore e tanti prodotti del territorio.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.