Natale: Cia, vince albero piccolo, riciclato e sintetico

albero addobbiResiste e si consolida la tradizione dell’albero nel primo Natale con consumi in crescita dopo sette anni, ma è più piccolo che in passato e molto spesso ‘riciclato’. Lo afferma la Cia-Agricoltori Italiani, spiegando che il Ponte dell’Immacolata ha dato ufficialmente il via agli addobbi natalizi per 8 famiglie su 10. In particolare, sugli oltre 12 milioni di alberi che orneranno le case degli italiani quasi due su tre sono sintetici, più della metà recuperati dalla soffitta dove erano stati riposti dodici mesi prima. Meno romantici e anche meno ecologici in realtà, visto che nell’80% dei casi arrivano dalla Cina, senza contare poi che una volta buttati via impiegano più di 2 secoli a degradarsi. Calano quindi di oltre il 10% gli acquisti nei vivai degli abeti ‘veri’. A unire tuttavia le due tipologie di alberi di Natale ci sono le dimensioni, osserva la Cia, che negli ultimi anni, complice la crisi, si sono ridotte per motivi economici ma anche di spazi nelle abitazioni, perdendo almeno una ‘taglia’ in 4 casi su 5. Nel dettaglio, più del 70% degli italiani si orienta su alberi più ‘corti’ ed economici, spendendo in media tra i 20 e i 40 euro per gli abeti ‘naturali’ e tra i 10 e i 30 per quelli sintetici. A concedersi il lusso di arrivare ai 2 metri di altezza, conclude la Cia, restano solo il 5% degli italiani che per l’albero delle feste destinano una spesa anche 100 euro. (ANSA)

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.