Cucinare insieme per combattere le ansie della crisi

tavola natale.jp
Ai fornelli, come andare in una Spa. Dopo un anno di affanni e stress lavorativi, con tensioni legate al costo della vita, ritrovare la voglia di cucinare insieme – come si faceva nel passato con partner, figli, amici e parenti – puo’ aiutare a ritrovare serenita’. E’ quanto emerge da un sondaggio del Mauri Lab, osservatorio/laboratorio internazionale creato dall’omonima azienda italiana dei formaggi di qualita’, condotto su oltre 130 esperti tra psicologi, sociologi, chef, cromo e aromaterapeuti, che hanno indagato su come affrontare in maniera armonica i possibili conflitti familiari nel periodo delle feste, legati per l’81% alla convivenza forzata nelle ricorrenze, le ansie che ci portiamo dietro (48%), la crisi (36%). La soluzione frena-conflitti tra eventuali parenti-serpenti arriva propria dal cimentarsi in cucina. Quello della tavola, secondo il 63% degli esperti intervistati, il terreno dove trovare un punto di incontro e ritrovare l’armonia. Dalla scelta condivisa sul cosa preparare all’atto stesso del cucinare, tutto puo’ diventare uno svago e per piu’ di sette intervistati su dieci (72%) aiuta a combattere lo stress da festivita’. In particolare, cucinare e preparare i vari ingredienti rilassa e distende i nervi, oltre ad avere dei veri e propri effetti benefici, sia fisici che mentali, secondo quanto sostiene il 71% degli intervistati. Per far diventare la preparazione delle pietanze, un momento di benessere, ovvero di Wellness Cucina, occorre che ogni fase si trasformi da obbligo e routine in vero e proprio momento di espressione della propria creativita’ (55%), di gioco (49%) e di condivisione (43%). Partendo dalla spesa, come evidenzia il 61%, da trasformare in un gioco di societa’, una sorta di caccia al tesoro dove ciascuno ha il compito di trovare i migliori prodotti italiani di stagione (in grado di conciliare qualita’, sapore e bilancio familiare). Gli esperti consigliano di gratificare i cinque sensi: rilievo assume la scelta dei profumi e degli aromi (32%), per creare un clima gradevole e stimolante, cosi’ come gli stessi addobbi (27%). Da non trascurare infine la musica, come sottolinea il 33%, il design e l’arredamento (21%), ma anche le luci (28%).(da Ansa)

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.