Natale, il vademecum per mangiare pesce sicuro

A Natale aumenta la domanda di pesce, ma anche il rischio di frodi. Lo ricorda il Movimento difesa del cittadino che ha stilato in vademecum per una spesa sicura, partendo dalla lettura di quell’etichetta che dovrebbe essere obbligatoria per tutti i prodotti ittici, ma che invece viene rispettata solamente da un terzo dei mercato rionali. Le indicazioni da riportare, sottolinea l’associazione, sono prezzo, denominazione commerciale della specie, metodo di produzione (pescato o allevato) e zona di cattura (per il pescato e il Paese di provenienza per l’allevato); per il prodotto congelato coperto da glassatura, deve essere indicata la percentuale perché è considerata tara, mentre per quello surgelato ci deve essere la denominazione di vendita o la denominazione commerciale della specie completata dal termine ‘surgelato’; il metodo di produzione (pescato o allevato), la zona di cattura; l’elenco degli ingredienti; il termine minimo di conservazione (Tmc) con l’indicazione del periodo in cui il prodotto può essere conservato; la sede dello stabilimento di produzione o di confezionamento; il lotto di appartenenza del prodotto; le modalità di conservazione del prodotto dopo l’acquisto, completata dall’indicazione della temperatura di conservazione. Etichetta e non solo, perchè secondo Mdc, è importante saper riconoscere il pesce fresco, che deve avere odore marino e gradevole, aspetto brillante, corpo rigido e arcuato, occhio in fuori con cornea trasparente, pupilla nera e non grigia e sopratutto non infossato nell’orbita cornea lattiginosa. Attenzione infine alla stagionalità del pesce, come del resto hanno tutti i prodotti della terra; e a questo proposito il ministero delle politiche agricole ha stilato una lista dei prodotti ittici da consumare mese per mese, per rispettarne i periodi di riproduzione.(ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.