Natale: stesse spese del 2008

nataleNon crolleranno i consumi alimentari a Natale: gli acquisti saranno in linea con quelli del 2008 (+0,3% in quantita’) e la spesa complessiva si attestera’ in 3,2 miliardi di euro, grazie anche alla caduta dei prezzi degli ultimi dodici mesi sui campi. La stima e’ della Cia-Confederazione italiana agricoltori, sulla base di un’indagine su un campione rappresentativo delle famiglie sul territorio nazionale e dell’andamento della compravendita nei passaggi della filiera agroalimentare e dei dati del commercio estero. A tavola, secondo la Cia, sia per il cenone della vigilia che per il pranzo di Natale vincera’ la tradizione del prodotto ‘made in Italy’, con un’attenzione crescente al portafoglio; pochi dunque i cibi di fascia alta’, rari salmone, ostriche, caviale e frutta esotica. Sono buone le performance attese dai vini, soprattutto i rossi: 80 milioni di bottiglie da stappare, di cui il 94% italiane, con una crescita del 1,5% rispetto al 2008. Bene anche gli acquisti degli spumanti (+2%), dei dolci (+1,2%) e della frutta – fresca e secca – insieme alle verdure (+1,3%); in risalita anche i consumi di pane +0,8% e pasta +0,7%; in leggero ribasso invece carni e insaccati (-0,4%) e formaggi (-0,5%), comparti che stanno comunque dando segni di risveglio dopo la caduta degli ultimi mesi. Quanto ai canali di distribuzione piu’ frequentati durante le prossime feste, secondo la Cia, saranno supermecati (56%), negozi tradizionali (24%), mercatini locali (18%) e internet (2%).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.