Nei paesi poveri i prezzi sono ancora quelli ante crisi. L’allarme della Fao

africa Nei paesi poveri, importatori netti di alimenti, i prezzi alimentari ”continuano a rimanere sostenuti, nonostante la buona produzione cerealicola registrata nel 2009”. E’ quanto sottolinea oggi la Fao nel suo ultimo rapporto ‘Prospettive dei raccolti e situazione alimentare’. Una situazione di ”grave insicurezza alimentare – segnala l’organizzazione internazionale – colpisce al momento 31 paesi che per questo necessitano di aiuti d’emergenza e la situazione e’ particolarmente grave in Africa orientale dove 20 milioni di persone hanno bisogno di aiuti alimentari”. I prezzi del grano e del mais in ottobre, precisa la Fao, sono saliti e quelli del riso di esportazione rimangono piu’ alti dei livelli ante crisi, nonostante i prezzi alimentari a livello internazionale siano calati in modo significativo. La Fao ha convocato un Vertice Mondiale dal 16 al 18 novembre 2009 allo scopo di raggiungere un ampio consenso per l’immediata riduzione della fame con l’obiettivo di promuovere gli investimenti pubblici e privati nello sviluppo agricolo dei paesi in via di sviluppo.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.