Nel mondo la metà del cibo comprato finisce nella spazzatura

tavola3
Oltre meta’ del cibo che compriamo nei supermercati finisce nel cesto della spazzatura, nonostante nella gran parte dei casi sia ancora perfettamente commestibile. Lo rivela uno studio condotto in Gran Bretagna dall’Institution of Mechanical Engineers, secondo cui l’enorme spreco (pari a due miliardi di tonnellate in tutto il mondo) e’ frutto di un cocktail micidiale: cattive condizioni di conservazione, rigide (e a volte confondenti) date di scadenza, montagne di offerte a buon mercato (del tipo ‘compri uno, porti a casa due’), ma anche l’atteggiamento dei consumatori, che comprano senza pensare alle proprie esigenze e -insieme- non danno adeguato peso all’importanza del cibo.
In Gran Bretagna finiscono nella spazzatura sette milioni di tonnellate di cibo all’anno, per un valore di 10 miliardi di sterline (il che pesa nel portafogli di ciascuna famiglia per l’equivalente di quasi 600 euro all’anno). Non solo: secondo il rapporto, fino a tre quarti delle verdure coltivate in Gran Bretagna finisce per non essere mangiata, rimanendo nei campi o sugli scaffali dei supermercati, perche’ brutta a vedersi (AGI).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.