Nelle Marche 3,8 milioni per l’imboschimento dei terreni agricoli

Tutelare e valorizzare il territorio attraverso la salvaguardare di suolo e paesaggio. Preservare la qualità della risorsa idrica e concorrere all’attenuazione dei cambiamenti climatici. Sono gli obiettivi di lungo periodo che si pone il bando regionale per la concessione di aiuti destinati all’impianto di nuove superfici boschive nei terreni agricoli delle Marche. “Utilizzando specie adatte alle condizioni locali e compatibili con i requisiti ambientali – spiega l’assessore Paolo Petrini – cerchiamo di favorire l’assorbimento del carbonio in atmosfera, oltre che favorire la tutela del suolo nelle aree collinari, contrastando l’erosione e il dissesto idrogeologico, oggi nel Paese sempre più tristemente d’attualità”. “Malgrado le forti difficoltà economiche e i tagli alle risorse alle Regioni, crediamo sia prioritario investire sulla tutela del territorio e sull’economia verde, settori che offrono opportunità per nuova imprenditorialità e occupazione”. Gli interventi, finanziati con i 3,8 milioni di euro disponibili grazie al Programma di sviluppo rurale 2007-2013, riguardano impianti per la mitigazione dei cambiamenti climatici attraverso l’arboricoltura da legno. In questo caso, ad esempio, verranno impiantate latifoglie autoctone quali acero, frassino, ciliegio, sorbi o noce. (ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.