Nielsen, a marzo inflazione in rialzo al supermercato

Dalle osservazioni dei prezzi al consumo nella distribuzione moderna nel mese di marzo arrivano conferme sulle ipotesi di rialzo per effetto dei rincari di diverse materie prime. E’ quanto emerge dall’Osservatorio mensile sull’inflazione pubblicato da Nielsen, l’azienda leader mondiale nella marketing information. A marzo l’inflazione raggiunge il 2,4% (su base tendenziale vs marzo 2010) per i beni di largo consumo confezionato e l’indice raggiunge il 3,0% se si considerano i soli mercati del food e bevande. Gia’ nei primi due mesi dell’anno si erano intravisti i primi segnali di una ripresa dei prezzi: il mese di marzo, oltre a confermare le evidenze precedenti, fornisce alcune tendenze significative sulle evoluzioni attese nei prossimi mesi. E’ l’area dei prodotti freschi da banco a trainare la crescita con un tasso in rialzo del 4,6% (3,7% nella precedente osservazione di febbraio). Frutta e verdura +9,1%, formaggi confezionati +5,6%, salumi +4,1% e uova, +4,0%. Per far fronte alla crescita dei prezzi, le famiglie, dice Nielsen, ”continuano a modificare la composizione del proprio carrello preferendo prodotti meno cari o in promozione (le vendite di prodotti con il marchio del distributore crescono a marzo di oltre il 10%)”. (ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.