Nieri: nel Lazio campi di mais ogm, è fuori legge

“Nelle campagne romane viene coltivato mais geneticamente modificato. E’ quanto emerge dalle indagini a campione effettuate dall’Arsial (l’Agenzia regionale per lo Sviluppo e l’Innovazione dell’agricoltura nel Lazio) su alcuni campi del territorio regionale. La vicenda coinvolgerebbe due importanti multinazionali che operano nel settore delle sementi come la Pioneer e la Monsanto”. La notizia è contenuta nella risposta n. 457962/2012 dell’Assessorato all’Agricoltura all’interrogazione di Luigi Nieri, capogruppo regionale di Sinistra Ecologia Libertà, che aveva chiesto di effettuare opportune verifiche sulle coltivazioni di mais, in ottemperanza a quanto previsto dalla legge 15/2006 della Regione Lazio, che vieta espressamente la coltivazione di sementi geneticamente modificate. “Abbiamo ora la certezza che nelle campagne romane si coltiva mais geneticamente modificato, con seri rischi di contaminazione anche per i terreni circostanti – afferma Nieri -. Si tratta di mais che spesso viene venduto come prodotto tipico del Lazio, senza nessun riferimento alla natura Ogm “. “Sono anni che le multinazionali provano a far entrare prodotti Ogm nei nostri campi, ma dietro una netta spinta popolare sono stati sempre respinti. La presenza di Ogm nel nostro territorio rischia di contaminare e screditare la produzione agricola del Lazio – aggiunge -. La Regione Lazio, anziché promuovere inutili provvedimenti per la valorizzazione del made nel Lazio, come ha fatto la maggioranza Polverini, dovrebbe tutelare la qualità delle produzioni. Il centrodestra ha invece smantellato l’Arsial che poteva avere un ruolo centrale in questo ambito”. “Ora aspettiamo di sapere quali provvedimenti promuoverà il sindaco Alemanno, che ha competenze specifiche sull’erogazione delle sanzioni. Come Ministro all’Agricoltura si è battuto contro gli Ogm e a difesa dell’agricoltura – conclude Nieri -. Intende farlo anche da Sindaco? O preferisce continuare ad affossare l’agricoltura a vantaggio della cementificazione dell’Agro Romano?”. (ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.