Nomisma: mense biologiche aumentate 51% in 5 anni nelle scuole

Vegetables in wicker basket isolated on whiteAlimentazione biologica in crescita nella scuola. Dal 2008 le mense sostenibili sono aumentate del 51%: ad oggi sono 1.196 mense le scolastiche ‘Bio’, localizzate soprattutto nelle regioni settentrionali del paese, il 70% del totale, mentre i pasti distribuiti sono 1,2 milioni. A mettere in fila i numeri è l’istituto di ricerca bolognese Nomisma in uno studio realizzato per Pentapolis. ”La scuola – osserva Silvia Zucconi, coordinatore Area agricoltura e industria alimentare di Nomisma – diventa il contesto più idoneo dove attivare azioni concrete per la sostenibilità. Favorire menù che rispecchiamo la dieta mediterranea nelle scuole significa contribuire anche attivamente alla salute dell’ambiente e anche gli economisti possono dare un contributo attivo nella formulazione dei menù scolastici includendo cibi che diminuiscano l’impronta ecologica”. In base ai dati raccolti, il 74% delle amministrazioni richiede alla ditta appaltatrice di effettuare la raccolta differenziata dei rifiuti; i menù scolastici propongono prodotti biologici (81%), a denominazione di origine protetta (67%), tipici del territorio (40%) e equo solidali (33%) mentre il 69% delle mense scolastiche usa l’acqua del rubinetto. Tra le note meno brillanti, risultano ancora troppo alte le eccedenze nella ristorazione collettiva: circa il 10% dei pasti serviti di cui l’85% è totalmente sprecato.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.