Normativa agricola. Copagri, settore da riordinare


Per la sopravvivenza dell’agricoltura e del mondo rurale è fondamentale mettere mano al riordino della normativa agricola. Allo stato attuale infatti, ‘si naviga’ tra provvedimenti anacronistici e sovrapposizioni giurisprudenziali. Questo non aiuta lo sviluppo di un settore che è strategico per le sorti economiche e sociali di un Paese, come dimostra l’interesse crescente tanto in ambito europeo quanto a livello internazionale”. Questa, in estrema sintesi, la posizione espressa dalla delegazione della Copagri nel corso dell’audizione presso la Commissione agricoltura della Camera, in materia di riordino della normativa sull’attività agricola. “L’insieme delle proposte legislative vagliate oggi in Commissione – secondo Copagri – è frutto di un evidente impegno istituzionale in materia, ma non può essere sufficiente al fine di rendere concretamente omogenea la materia della normativa agricola e a tale fine, pertanto, non può che essere considerato un punto di partenza”. Per la confederazione dei produttori agricoli, “occorre accelerare i tempi della concertazione, prevedendo la rapida istituzione di tavoli ad hoc, così da pervenire alla determinazione di un provvedimento ampiamente condiviso e funzionale allo sviluppo del settore dentro un quadro di certezze legislative”.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.