Nuovo modello di eco-certificazione delle filiere agroalimentari

La sostenibilità è sempre più un elemento di valutazione della bontà di prodotti e processi di trasformazione. Ccpb srl, organismo di controllo e certificazione, propone un innovativo modello di valutazione e certificazione incentrato su due disciplinari tecnici che fissano requisiti e criteri per il calcolo degli impatti ambientali dei prodotti delle filiere agroalimentari ed agroenergetiche. Un servizio di valutazione studiato con l’intento di fornire non solo un’opportunità in termini di marketing, ma soprattutto uno strumento di monitoraggio e valutazione dei processi produttivi, e di conseguenza del loro snodarsi lungo le filiere, attraverso un sistema di analisi univoco e condiviso che si fonda sulla metodologia Lca (Ciclo di Vita del Prodotto). “Quando parliamo di impatti – ha precisato Fabrizio Piva, Amministratore Delegato di CCPB srl nella conferenza stampa odierna dell’organismo di certificazione – intendiamo 10 categorie fra le quali le emissioni in gas serra, il consumo idrico, l’uso del suolo, il potenziale acidfificante ed eutrofizzante dell’acqua e l’incidenza della quota di energia da fonti rinnovabili sul totale dell’energia utilizzata. Per questo intendiamo offrire una metodologia condivisa che si pone l’obiettivo da un lato di fornire alle aziende indicazioni precise su come ottimizzare i processi produttivi, dall’altro di giungere al consumatore finale con una comunicazione chiara e trasparente”. La metodologia LCA è universalmente riconosciuta e la sua applicazione si fonda su norme ISO (ISO 14025:2006, ISO 14040:2006 ed ISO 14044:2006); la valutazione dei processi produttivi e la correttezza delle imputazioni in termini di input e di consumi energetici si basa sull’esperienza di CCPB e sul rispetto della Norma UNI CEI EN 45011 (ISO 65 in ambito internazionale).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.