Nuovo passaporto Ue per cani, gatti e furetti

cane in viaggioUn nuovo e più chiaro passaporto europeo per cani, gatti e furetti che potranno così viaggiare più facilmente nel territorio Ue. “Ci sono 64 milioni di gatti e 66 milioni di cani nell’Ue – ha detto il popolare tedesco Horst Schnellhardt, relatore della risoluzione sulle norme per il trasporto degli animali da compagnia, approvata oggi dal Parlamento Ue con 592 sì, 7 no e 4 astensioni – e una famiglia su quattro ha un animale domestico. In futuro, viaggiare nell’Ue con animali richiederà meno seccature amministrative. Si sono allentate le regole e questo dovrebbe avere un impatto diretto sui cittadini”. Le nuove norme, che entreranno in vigore tra 18 mesi, impongono l’obbligo di accertamento della validità della vaccinazione anti-rabbica, permettendo di viaggiare anche ai cuccioli tra le 12 e le 16 settimane che, pur vaccinati, non sono ancora immuni alla malattia. Il passaporto, rilasciato dai veterinari abilitati, dovrà riportare i dettagli della vaccinazione e altre informazioni sullo stato di salute dell’animale. Al massimo potranno essere trasportati cinque animali, con eccezioni in caso di concorsi, mostre, eventi sportivi o ricreativi, come il caso delle mute di cani necessarie per trainare una slitta. (ANSA)

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.