Ogm, al via a il processo contro il presidente di “Agricoltori Federati”. Slow Food parte civile

E’ cominciato oggi a Pordenone il processo contro Giorgio Fidenato, presidente di “Agricoltori Federati” che lo scorso aprile aveva seminato mais Ogm nei suoi poderi di Fanna e di Vivaro. Si e’ giunti al dibattimento dopo che lo stesso Fidenato si era opposto al decreto penale di condanna al pagamento di una sanzione di 30 mila euro e alla distruzione del mais transgenico. Questa mattina il giudice monocratico Rodolfo Piccin ha ammesso tutte le richieste di costituzione di parte civile avanzata da Regione Friuli Venezia Giulia, Provincia di Pordenone, Coldiretti, Slow Food, Codacons regionale e nazionale. Allo stesso modo sono stati ammessi tutti i mezzi di prova tra cui testi, documenti, indagini scientifiche. Fidenato, difeso dall’avvocato Francesco Longo, comparira’ in Tribunale il prossimo 29 giugno, data della prima udienza calendarizzata dal giudice per entrare nel merito della vicenda. (ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.