OGM, Alto Adige approva la libertà di scelta per i paesi UE

L’Alto Adige accoglie con favore la liberta’ di scelta per gli stati membri Ue di consentire o meno la coltivazione di organismi geneticamente modificati (Ogm) sul loro territorio. ”Con questo orientamento l’UE cambia rotta rispetto alla posizione tenuta finora, che puntava a far pasare gli OGM anche contro la volonta’ dei singoli Paesi”, sottolinea l’assessore provinciale Hans Berger. ”Lo scetticismo crescente di Regioni e consumatori verso gli organismi geneticamente modificati – aggiunge Berger – ha indotto la Commissione UE a rivedere la sua politica in materia”. Un documento interno alla Commissione UE presenta ora le prime proposte per il cambio di strategia: ruota attorno alla facolta’ che verrebbe concessa ai singoli Stati membri di decidere autonomamente sull’introduzione o meno di Ogm. ”Se questa proposta verra’ confermata – spiega Berger -, cresce il peso delle nostre argomentazioni nel processo che dovra’ portare alla decisione a livello nazionale perche’ la Provincia di Bolzano gioca un ruolo centrale come coordinatrice delle Regioni in tema di transgenico”. (ANSA)

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.