Ogm: Associazioni bio, rinvio Tar, rischio vuoto per illegalità

ogm 2”Avremmo preferito che ci fosse una definizione da parte del Tar del Lazio sulla vicenda Ogm, che rischia di creare un vuoto dove si possono sviluppare comportamenti illegali dannosi per l’agricoltura italiana, in modo particolare per il biologico”. Lo affermano le tre associazioni Aiab, Federbio e Associazione per l’Agricoltura biodinamica, commentando il rinvio del tribunale amministrativo che lascia in sospeso una questione molto delicata. ”Chiediamo quindi a governo e Regioni che vigilino sull’applicazione del decreto che rimane pienamente in vigore”, precisano le tre sigle, nell’apprezzare l’impegno ribadito oggi dal ministro dell’Ambiente Galletti che ha assicurato la volontà dell’esecutivo di cambiare la normativa Ue sugli Ogm durante il semestre europeo. ”Bisogna che il divieto di coltivare piante transgeniche nel nostro Paese – concludono le tre associazioni – sia chiaro e definitivo e questo potrà avvenire attraverso una modifica della disciplina europea che preveda una riforma della procedura di autorizzazione degli Ogm, l’avvio di un processo di rafforzamento del sistema di valutazione del rischio, l’approvazione della proposta di regolamento che consente agli Stati di vietare la coltivazione sul proprio territorio. (ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.