Ogm: Assosementi, mais e soia sono controllati e ogm-free

“Non c’è un lotto di seme di mais e di soia che venga posto in commercio in Italia che non sia garantito da un certificato di analisi ufficiale sull’assenza di Ogm. I lotti di seme che non sono sottoposti ai controlli ufficiali all’importazione o durante la certificazione, vengono comunque campionati ed analizzati dall’Inran-Ense sulla base di una convenzione privata sottoscritta tra Assosementi e la stessa Inran-Ense per fornire le massime garanzie agli agricoltori acquirenti”. E’ quanto puntualizza Assosementi, l’Associazione italiana sementi, in relazione alle notizie di controlli analitici realizzati dall’Arsial della Regione Lazio su coltivazioni di mais, che avrebbero portato ad individuare tre campi con presenza di ogm. “E’ ancora prematuro potersi esprimere con precisa cognizione sull’origine della presenza di Ogm riscontrata dai controlli dell’Arsial, senza conoscere nulla del tipo di campionamento e di analisi effettuate e soprattutto del livello di presenza di Ogm riscontrato. Appare certo dalle notizie di stampa – prosegue Assosementi – che gli eventi di modifica genetica segnalati sono comunque autorizzati dalla Ue per l’importazione e l’impiego alimentare e che le sementi utilizzate dalle tre aziende agricole laziali sono state controllate più volte”. Tuttavia, conclude l’Associazione italiana sementi, “l’esperienza mondiale in materia di analisi per rilevare la presenza di Ogm ha dimostrato nel corso degli anni quanto le metodiche di campionamento e la precisione delle analisi siano cruciali per avere risultati attendibili e ripetibili. Dovrebbe essere priorità di ogni Autorità regionale muoversi con grande attenzione in questo contesto molto delicato. E il protocollo messo a punto del Ministero delle politiche agricole italiano, basato sul campionamenti delle sementi, continua a restare un modello di riferimento a livello europeo”.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.