Ogm; Berger: cresce il rifiuto dei cittadini europei

”I dati dell’ultima indagine europea confermano la necessita’ di proseguire nella lotta alla coltivazione di ogm”. Lo afferma l’assessore provinciale all’agricoltura, Hans Berger, sottolineando che, secondo le rilevazioni del ”barometro europeo”, ”l’orientamento prevalente della popolazione dei Paesi Ue nei confronti del cibo transgenico e’ negativo”. Il giudizio dei cittadini rispetto a biotecnologie e ogm viene rilevato a livello europeo dal 1996. ”Nel corso degli anni, si e’ passati da una valutazione prudente allo scetticismo, per arrivare al rifiuto”, spiega l’assessore, ricordando l’esempio della Germania dove, dal 1996 ad oggi, i cittadini favorevoli al transgenico sono passati dal 45 al 22 per cento. ”Questa situazione costituisce uno stimolo a proseguire sulla strada intrapresa da tempo dalla Provincia di Bolzano, quella cioe’ di vietare o quantomeno limitare il piu’ possibile la coltivazione del transgenico”, aggiunge Berger, che commenta positivamente l’azione portata avanti a livello nazionale dall’Alto Adige con un gruppo nutrito di regioni. ”Siamo passati da una prospettiva di totale liberalizzazione della coltivazione ogm accanto a quella tradizionale alla promessa dell’Ue di delegare ai singoli Stati la decisione sull’ammissibilitá o meno degli ogm”, conclude Berger.(ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.