Ogm: Bruxelles, ok divieto coltivazione Italia e 18 Paesi Ue

ogm 2Via libera all’Italia per l’esclusione dal proprio territorio della coltivazione degli Ogm autorizzati dall’Ue o in via di approvazione. “Tutte le domande dai 19 Stati membri sono state accettate dalle aziende” riferisce Enrico Brivio, portavoce per la Salute della Commissione europea, spiegando che “oggi era la scadenza finale per le aziende di reagire alla domanda degli Stati membri di limitare l’ambito geografico degli Ogm già autorizzati o in attesa di autorizzazione, per la coltivazione”.
Gli altri Paesi europei che hanno avuto il disco verde da parte delle aziende biotech interessate sono Austria, Belgio (per la regione Vallonia), Bulgaria, Cipro, Croazia, Danimarca (solo per i 4 ogm con un parere dell’Efsa), Francia, Grecia, Gran Bretagna (Galles, Scozia e Irlanda del Nord), Germania (ad eccezione degli usi per la ricerca), Lettonia, Lituania, Lussemburgo (solo per i 4 ogm con un parere dell’Efsa), Malta, Olanda, Polonia, Slovenia e Ungheria. (ANSA)

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.