Ogm: Corpo Forestale sequestra due aziende agricole in Friuli

Sequestrate due aziende agricole del Friuli Venezia Giulia, una in provincia di Udine e l’altra in provincia di Pordenone, a seguito dello screening effettuato da parte del Corpo Forestale su alcuni campioni che ha accertato il probabile uso di mais geneticamente modificato ‘Monsanto Mon 810′. Le perquisizioni sono scattate ieri pomeriggio e sono ancora in corso. Il Corpo Forestale regionale e’ stato incaricato delle perquisizioni e di tutti gli altri atti incombenti, su delega del sostituto Procuratore del Tribunale di Udine Raffaele Tito e del sostituto Procuratore del Tribunale di Pordenone Annita Sorti. Le operazioni, seguite anche dal direttore Risorse rurali, agroalimentari e forestali della Regione Fvg, Luca Bulfone, sono state decise e condotte nel minor tempo possibile vista l’imminente trebbiatura del mais. I sequestri che hanno interessato le due aziende comprendono le piante e la granella che a un primo controllo e’ risultata essere mais geneticamente modificato. Le due procure – precisa una nota della regione Fvg – continueranno a lavorare assieme alla Forestale regionale per effettuare tutte le verifiche del caso e eventualmente prendere i necessari provvedimenti. (AGI)

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.