Dagli ogm all’Europa: l’intervento di Galan al Meeting di Rimini


Dalla posizione in materia di ogm, agli impegni nei confronti dell’Europa passando per i tagli del Governo, questi ultimi accompagnati da una stoccata ironica nei confronti del ministro dell’economia Giulio Tremonti: “quando ho visto il mio ultimo accredito dello stipendio ho avuto uno choc”.
Sono stati tanti i nodi su cui è intervenuto questa mattina il ministro delle politiche agricole Giancarlo Galan parlando dal meeting di Rimini di Comunione e Liberazione.
In materia di ogm il ministro ha detto che “c’è un oscurantismo che va rimosso”, anche perche’ ”l’Italia non puo’ isolarsi”. Galan sottolinea che bisogna muoversi nel rispetto della legge, e in un quadro di garanzie e sicurezza, ma condanna ”il fanatismo” con cui ”sono stati devastati dei campi che, certo, erano coltivati illegalmente”.
Spazio poi all’Europa verso la quale – ha detto Galan – “occorre essere leali anche per poter chiedere all’Europa di fare lo stesso con noi”, per esempio sul fronte della tutela dei nostri prodotti.
Al Meeting di Rimini Galan ha anche accennato ai ”comandamenti ai quali voglio – ha detto – improntare la mia azione come ministro”. Quindi, ”evitare assistenzialismo e protezionismo”. Poi ”aumentare la produzione, perche’ anche con il surplus si possono fare tante cose”. Cosi si deve pensare a iniziative come ”finanziarie miglia a migliaia di scuole agrarie nel terzo mondo, e spingere i paesi poveri verso riforme strutturali per l’agricoltura”. Serve poi ”una agricoltura sostenibile”.
Infine l’annoso problema delle quote latte. ”Voglio essere leale con i produttori di latte che hanno pagato tutto quello che dovevano pagare. Perché anche io, con tutti i cittadini, ho dovuto pagare le multe all’Europa”. Mentre ai pastori sardi va sicuramente riconosciuto che il settore del latte ovino e caprino non ha certamente avuto tutto il sostegno dato ai produttori di latte vaccino. Ma per rivendicare qualcosa con l’Europa ”bisogna avere la coscienza a posto”, e per esempio ”aver speso tutti i fondi arrivati da Bruxelles”.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.