Ogm: Italia e 11 Paesi a Ue, ritiri proposta

mais 1L’Italia e altri 11 Paesi chiedono formalmente alla Commissione Ue di ritirare la proposta che autorizza la coltivazione del nuovo mais transgenico 1507. In una lettera firmata, tra gli altri, dal ministro per gli affari europei Enzo Moavero, inviata al commissario alla Salute Tonio Borg, i 12 chiedono a Bruxelles un passo indietro.
La lettera è datata 12 febbraio e fa riferimento al Consiglio Affari generali del giorno prima dove gli Stati hanno deciso di non votare: “La discussione di ieri al Consiglio ha reso chiaro che nella sensibile questione di autorizzare il mais 1507, la soluzione è nelle mani della Commissione. Che è ancora nella posizione di ritirare la sua proposta”. I 12 Paesi (Austria, Bulgaria, Cipro, Francia, Ungheria, Italia, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Polonia, Slovenia, Malta) ricordano che “una grande maggioranza degli attori coinvolti, il Parlamento Ue e gli Stati membri si sono ripetutamente opposti alla proposta” e ieri “solo 5 Stati l’hanno sostenuta mentre 19 erano contro”. “Siamo convinti – concludono – che la Commissione non può ignorare le preoccupazioni legali, politiche e scientifiche di così tanti Stati e del panorama politico”. E si dicono “fiduciosi che la Commissione ritirerà la proposta”. (ANSA)

Tags:

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.