Ogm: Martina, Italia può farne a meno, accordo Ue entro anno

ogm 2
“Il modello agricolo italiano può fare a meno della coltivazione degli ogm”. Lo ha sottolineato il ministro delle Politiche agricole, Maurizio Martina, aggiungendo che l’obiettivo è di “chiudere entro dicembre” l’accordo raggiunto dai ministri dell’ambiente Ue, che consentirà agli stati membri di decidere se coltivare o vietare gli organismi geneticamente modificati. “Da qui a dicembre bisognerà completare il lavoro aperto nell’ultimo Cdm del 12 giugno scorso che per la prima volta ha dato il la’ alla riconfigurazione della normativa europea sugli ogm, riconsegnando agli stati il diritto-dovere di scegliere se coltivare o meno”, ha aggiunto Martina spiegando che la posizione dell’Italia “è di assecondare l’idea che torni in capo agli stati membri il diritto di scegliere se coltivare o meno gli ogm”. La posizione italiana, “espressa anche con voti parlamentari sia alla Camera che al Senato, è di vietare la coltivazione degli ogm, sulla base di ragionamenti di carattere economico e sociale”, ha ricordato il ministro ribadendo che il nostro modello agricolo può “lavorare su altri fronti” facendo quindi a meno di questo tipo di coltivazione.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.