Ogm: oggi voto mais, se no maggioranza Ue sì ok coltivazione

mais 3Nessuna maggioranza qualificata di stati membri né contraria né favorevole all’ok alla coltivazione del mais ogm Pioneer 1507. E’ lo scenario più probabile, già verificatosi a livello degli ambasciatori europei la settimana scorsa, del voto a cui sono chiamati oggi i ministri dei 28 paesi Ue. Ma una tale spaccatura tra gli stati membri vuol dire obbligo legale da parte della Commissione Ue di adottare “senza ritardi ingiustificati” la sua stessa proposta favorevole all’autorizzazione della coltivazione del mais transgenico. Per questo il commissario Ue alla salute, alla vigilia del voto al Consiglio, ha rilanciato un appello agli stati membri perché riaprano il dibattito sugli ogm, da anni bloccato, e sulla proposta del 2010 della stessa Commissione che dava libertà ai singoli paesi di decidere se autorizzare o meno la loro coltivazione sul proprio territorio. Bruxelles è infatti obbligata, dopo la sentenza della Corte di giustizia Ue di fine settembre che l’ha accusata di aver ritardato l’approvazione, a proseguire nel processo di autorizzazione per la coltivazione del mais transgenico: la Pioneer aveva fatto richiesta 12 anni fa, nel 2001, e l’Efsa, l’Agenzia europea per la sicurezza alimentare, ha dato sei pareri tutti favorevoli nel corso degli anni (2005, 2006, 2008, 2011 e 2012). Oggi è l’ultimo giorno utile da parte del Consiglio per esprimersi, e la presidenza greca dell’Ue ha quindi deciso di metterlo all’ordine del giorno del Consiglio affari generali. “La decisione della Corte Ue sul mais 1507 sottolinea l’urgenza di rilanciare le discussioni sulla proposta relativa alla coltivazione degli ogm fatta dalla Commissione nel 2010”, ha dichiarato Borg alla vigilia del voto, ricordando che questa “darebbe agli stati membri più libertà di scegliere se proibire o meno la coltivazione degli ogm su basi diverse da quelle relative ai rischi per la salute e l’ambiente”. (ANSA)

Tags: ,

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.