Ogm: Vandana Shiva, la biodiversità sfamerebbe due Indie


“Più si intensifica la biodiversità, più si produce economia e sviluppo. Potremmo nutrire due Indie se intensifichiamo la biodiversità in agricoltura”. Lo ha detto, in video collegamento col seminario tenutosi a Milano via web promosso da Barilla Center for Food Nutrition (Bcfn), Vandana Shiva, attivista politica e ambientalista e direttore del Research Foundation for Science, Technology and Natural Resource Policy. “La monocultura su grande scala – ha affermato – è sbagliata, e ora è un modello che è entrato in crisi. E se non passiamo all’agricoltura dei piccoli agricoltori ci saranno – a giudizio di Vandana Shiva – nuove crisi. Del resto, ha osservato, sono i piccoli produttori a rappresentare l’85% del cibo a tavola, mentre è l’agri-business a togliere gli alimenti alle persone. Perciò va valutata l’efficienza di un sistema dove una minoranza che rappresenta il 15% della produzione alimentare ha provocato la fame che affligge il pianeta su scala globale”. Da qui l’invito dell’attivista indiana a guardare al tema dello sviluppo sostenibile valutando tutti gli aspetti: dalle guerre che creano carestia (Somalia), agli Ogm che hanno creato piante sempre più resistenti ai pesticidi, fino all’impossibilità di colture biologiche laddove c’é il controllo del 90% delle sementi (cita come esempio il ‘monopolio’ del cotone Bt42 in India). “Parlare solo di sementi e non parlare di biotecnologie – ha concluso – è come avere l’auto in panne, e limitarsi a guardare gli strumenti. Non serve a nulla guardare il crick”.(ANSA)

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.