Ogm: Zaia, “Chiederemo i danni a chi minaccia il Veneto ogm free”

Sul no agli Ogm il presidente del Veneto Luca Zaia e’ categorico: ”porteremo in tribunale e chiederemo il risarcimento dei danni a chiunque minacci la biodiversita’ dell’agricoltura veneta”. ”I cittadini veneti, come del resto oltre il 70% degli italiani – ha detto Zaia -, sono contrari agli Ogm. Una contrarieta’ motivata, dal punto di vista tecnico, dall’assenza di condizioni che garantiscano la coesistenza fra coltivazioni Ogm e coltivazioni Ogm-free, come previsto dalla legge. Dal punto di vista sostanziale dalla ferma volonta’ di tutelare le biodiversita’ che sono linfa vitale per il nostro ambiente e fondamento della nostra agricoltura di qualita’. Un’agricoltura che conta 350 prodotti tipici, 4700 in tutto il Paese”. ”Questa iniziativa – ha detto a proposito dell’annunciata avvenuta semina di mais Ogm in provincia di Pordenone, in Friuli Venezia Giulia – e’ stata compiuta in spregio della volonta’ dei cittadini e nell’assoluta illegalita’. Ed e’ riprovevole sostenere che i contadini ci guadagnerebbero – ci sono i dati delle Borse a smentirlo – e che gli Organismi Geneticamente Modificati siano la soluzione alla fame nel mondo. I contadini guadagnano poco per varie ragioni, non ultima la difficolta’ di competere in un mercato dove un agricoltore cinese e’ pagato cinque euro al giorno. E gli Ogm non servirebbero a sfamare il mondo perche’ non mi risulta che esista un patto etico per regalare cibo a chi muore di fame nel caso di una sovrapproduzione alimentare”. ”Il Veneto – ha concluso Zaia – non sara’ vittima delle scelte speculative di altri. Rivendicheremo fieramente la nostra identita’, che nell’agricoltura ha la sua radice e la sua massima espressione; il nostro diritto a dire di no e la liberta’ del Veneto che vuole restare Ogm-free”. (ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.