Olio: accordo tra Unioncamere e Unaprol per contrastare l’agropirateria


L’Unioncamere scende in campo per certificare, come ente terzo, il vero olio extra vergine 100% qualità italiana. E’ l’intesa siglata questa mattina tra Unaprol – Consorzio Olivicolo Italiano e Agroqualità, società di Unioncamere e del Rina Spa specializzata nella certificazione agroalimentare, per sconfiggere i prestigiatori del finto extra vergine made in Italy e tutelarne l’acquisto consapevole. “E’ solo sulla qualità che possiamo competere – ha detto il presidente della Commissione agricoltura della Camera, Paolo Russo, che ha tenuto a battesimo l’evento – per questo è importante dare scacco agli agrofurbi e alla criminalità organizzata con un doppio sistema fatto di controlli e tracciabilità; l’altra sfida però – ha concluso – è riuscire ad avere sempre più prodotti certificati e di maggiore qualità a prezzi equi ma non bassi, ossia non generati da una prevalente forza della Gdo”. Soddisfatto il presidente di Unaprol, Massimo Gargano, che ha definito l’accordo “strategico tra due grandi realtà dell’economia italiana, con cui, attraverso la credibilità del sistema Unioncamere, andiamo a rafforzare le nostre difese immunitarie”. “Valorizzare origine e qualità delle filiere del made in Italy – ha detto il presidente di Unioncamere, Ferruccio Dardanello – è la risposta giusta per il riposizionamento competitivo delle imprese, motivo per cui le Camere di Commercio stanno investendo sulla qualificazione delle nostre produzioni; si va oltre la la dieta mediterranea, qui si tratta del ‘buon vivere'”. La convenzione siglata, come ha spiegato il presidente di Agroqualità, Paolo Rovellotti, accerterà il sistema di rintracciabilità dall’albero allo scaffale e il rispetto dei disciplinari Unaprol dell’extra vergine 100% qualità italiana, con verifiche ispettive presso aziende produttrici di olive, frantoi e confezionatori.(ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.