Olio: Bmti, prezzi ingrosso extra vergine +9%

olio 1
Aumentano del 9% le quotazioni all’ingrosso dell’olio extravergine nel corso del terzo trimestre rispetto al precedente, un rialzo dovuto ad una produzione prevista in calo sia in Italia che a livello mondiale per le avverse condizioni meteorologiche dei mesi passati. E’ quanto emerge dall’analisi della Borsa merci telematica (Bmti), che mostra valori a fine settembre in 4,10 euro/kg sui livelli record toccati a gennaio 2006; segnali di ulteriore crescita si sono osservati anche nelle rilevazioni di ottobre. In particolare, i valori del prodotto con acidità 0,8% sono saliti dai 3,78 euro/kg di fine giugno ai 4,12 euro/kg di fine settembre. La dinamica congiunturale positiva ha comportato anche un’accentuazione del divario su base annua, passato dal +18% di luglio a +30% di settembre. Prezzi in crescita anche per olio vergine e sansa di oliva raffinato; quest’ultimo ha chiuso il trimestre su 1,49 euro/kg, mettendo a segno un +7% rispetto a fine giugno. Il confronto su base annua permane comunque negativo (-15% a settembre). In rialzo anche il prezzo dell’extravergine spagnolo, salito dai 2,24 euro/kg di giugno ai 2,74 euro/kg di settembre (+18%) e, grazie a tale aumento, la variazione anno su anno si è riportata in territorio positivo (+7% a settembre).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.