Olio, comparto in grave crisi

olio 1
Prezzi i picchiata (-20, 25%), costi produttivi, contributivi e burocratici in continuo aumento, diminuzione della produzione (-15%) e concorrenza dall’estero: e’ questo il quadro del comparto olivicolo italiano fornito oggi dalla Confederazione italiana agricoltori (Cia), che ha espresso ”forte preoccupazione” per le sorti delle aziende di settore e ha auspicato interventi della politica, tra cui la dichiarazione di stato di crisi dell’agricoltura. Secondo la confederazione, visti i magri listini, in alcuni casi ”non si sarebbe neanche proceduto all’operazione di raccolta, perche’ si sarebbe fatta in netta perdita”. Situazioni particolarmente ”critiche”, sostiene la Cia, si registrano in Puglia, Toscana, Calabria, Sicilia, Umbria Abruzzo, ma un po’ in tutta Italia si sta producendo ”sottocosto”. Anche perche’, continua la confederazione, la produzione quest’anno, pur essendo di ”buona qualita”’, e’ stata bassa (-15% dal 2008) al contrario di quanto avvenuto in Spagna, Tunisia e Grecia. Per questo, ha concluso la Cia, e’ necessario operare per ”mettere gli olivicoltori italiani nelle condizioni di operare adeguatamente sul mercato”.

Tags: , ,

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.