Olio d’oliva: Ue dice sì a stoccaggio privato


Per evitare la caduta dei prezzi dell’olio d’oliva, causa la crisi del settore, la Commissione europea aprirà ai produttori la possibilità di accedere – tramite aggiudicazione – allo stoccaggio privato dell’olio d’oliva vergine, per un periodo di sei mesi, ed un tetto massimo di 100mila tonnellate. E’ quando emerge dal voto del Comitato di gestione dei mercati (presenti i rappresentanti dei 27 Stati membri) a sostengo della proposta del commissario europeo all’agricoltura, Dacian Ciolos, in favore del settore olivicolo. Il prossimo 27 ottobre si terrà il voto della prima aggiudicazione parziale, mentre le offerte dovranno essere introdotte a Bruxelles tra il 19 e il 25 ottobre. Roger White, portavoce di Ciolos, interrogato al riguardo, ha tenuto a sottolineare che le 100mila tonnellate non sono un obiettivo ma una soglia massima in quanto molto dipenderà dall’andamento del mercato dell’olio d’oliva con l’arrivo della nuova raccolta.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.