Olio Dop: produzione in calo del 6%

olive1 Nel 2009/2010 l’Italia produrra’ dieci mila tonnellate di olio extra vergine di oliva certificato Dop, il 6% in meno rispetto al 2008. E’ il dato che emerge dalle prime stime Unaprol-Federdop, elaborate da Ismea, per la campagna olivicola in corso. In particolare la produzione di olio Dop rappresentera’ appena il 2% di tutto l’olio di oliva prodotto nel Belpaese. Il calo produttivo – sottolinea Unaprol – e’ in tendenza con la flessione produttiva generale, piu’ marcata per l’extravergine convenzionale, che quest’anno sfiorera’ il 15%. In particolare in Toscana si stima una riduzione dell’Igp, del 10%, mentre per l’intero settore la flessione e’ intorno al 30%. Per la Dop Terra di Bari, invece, si attende una crescita superiore al 10%, che potrebbe portare i volumi oltre le 2.300 tonnellate, insidiando cosi’ il primato produttivo dell’Igp Toscano. Le due designazioni di origine appena citate, insieme alla Dop Valli Trapanesi – rileva l’Unaprol – sono le uniche Dop a superare le 2 mila tonnellate di prodotto certificato e rappresentano il 71% del panorama totale delle Dop/Igp italiane. Certificazione in calo per la Dop Valli Trapanasi e per la Val di Mazara. Leggera la flessione per la Dop Umbria, piu’ consistente quella attesa per la Dop Sabina. In controtendenza, rispetto alla media nazionale, come per l’intera produzione della regione, e’ la Dop Riviera Ligure per la quale l’incremento atteso e’ di oltre il 10%.

Tags: , ,

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.