Olio: Italia prima per consumi in Europa


L’Italia è prima in Europa per il consumo di olio extra vergine: è venduto in Italia il 35% della produzione comunitaria. Le importazione di oli d’oliva raggiungono il valore record di 1,2 miliardi di euro nel 2011 (+0,4% sul 2010) per 625 mila tonnellate. Secondo i dati diffusi da Unaprol (Consorzio olivicolo italiano), grazie ai buoni risultati delle esportazioni, la bilancia commerciale ha comunque chiuso in attivo per 29 milioni di euro. Battiamo per consumi le altre terre dell’olio come la Spagna (31% della produzione Ue) e la Grecia (12%), ma secondo Unaprol “cresce il bisogno di conoscenza del prodotto di alta qualita”. Per questo il consorzio organizza la campagna ‘Olio extra vergine di oliva: condisce la vita’ cofinanziata dall’Ue e dal Mipaaf che si svolgerà in Italia, Belgio, Danimarca e Olanda. Secondo le previsioni di Unaprol, il consumo di olio di oliva in Europa si attesta intorno ai 3,078 milioni di tonnellate nella campagna 2011-2012, con un incremento del 3,2%. Le esportazioni nel 2011 superano le 400 mila tonnellate sostenute dalla domanda degli Usa (+8,7%), mercato in cui confluisce circa un terzo delle vendite all’estero di oli italiani.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.