Olio: Martina, import tunisino non si scarichi su agricoltura

Martina5
”Continueremo a chiedere che questi interventi, che comprendiamo sul piano politico generale, non si scarichino su un anello fragile come quello agricolo, è questa la consapevolezza che vogliamo far avanzare in ambito europeo e ci lavoreremo anche nelle prossime giornate”. Lo ha detto il ministro delle politiche agricole, Maurizio Martina, a margine della presentazione del primo Rapporto Unaprol-Ixè, commentando la decisione del Parlamento europeo, che con le sue modifiche ha dato un primo sì ad una quota extra di import di 35 mila tonnellate l’anno per il 2016 e altrettante per il 2017, rimandando la palla al Consiglio Ue. ”Sulla faccenda tunisina qualche dubbio effettivamente c’è – ha precisato il Ministro – ed è per questo che abbiamo posto il problema anche nell’ultimo Consiglio agricolo; innanzitutto occorre che la Commissione spieghi meglio l’intervento e penso che il Parlamento, in questo senso, abbia dato un segnale importante”.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.