Olio: mini vertice europeo tra Ciolos e i paesi produttori


Giornata importante oggi a Lussemburgo per il settore dell’olio d’oliva. Il commissario europeo all’agricoltura, Dacian Ciolos, riunirà nel primo pomeriggio i ministri dell’agricoltura dell’Ue produttori di olio d’oliva – per l’Italia è presente Mario Catania – per fare il punto sul rilancio del settore che conosce gravi squilibri di mercato. Il commissario aveva sperato di presentare già a maggio un piano d’azione europeo per l’olio d’oliva, che però non è riuscito ancora a realizzare. Sarà rilevante capire le richieste dei Paesi produttori ed eventuali ‘nodi’ che potrebbe incontrare il commissario europeo. Interrogato dall’Ansa, al suo arrivo oggi a Lussemburgo al consiglio dei ministri dell’agricoltura dell’Ue, Catania ha spiegato: “sull’olio d’oliva abbiamo avuto modo di scambiare i nostri punti di vista in modo approfondito con la Commissione europea. E siamo particolarmente soddisfatti perché ci sembra che la Commissione recepisca in pieno la nostra visione del problema”. Oggi comunque – ha aggiunto – “chiederemo di fare passi concreti sull’etichettattura, anche in relazione all’origine, e di esplorare nuove possibilità di sostegno del settore nell’ambito dello sviluppo rurale”. La richiesta italiana si può, in sostanza, ricondurre ad altre cinque priorità, oltre all’etichettatura. In primo luogo -spiega il ministro – “bisogna rafforzare le norme sulla qualità; rafforzare i controlli; incentivare l’aggregazione dell’offerta; sostenere la promozione. Sulla revisione del prezzo di riferimento in relazione allo stoccaggio privato dell’olio d’oliva, come chiedono gli spagnoli “non sono contrario, non è una misura negativa – ha tenuto a chiarire Catania – ma non è aumentando l’aiuto allo stoccaggio privato che si ritrovano gli equilibri giusti di mercato”.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.