Olio: Moncalvo (Coldiretti), via libera Turchia è sbagliato

olive raccolta
“Il recente via libera finale all’accordo che comprende anche la quota aggiuntiva per l’importazione senza dazi nella Unione Europea di 35.000 tonnellate in più l’anno di olio d’oliva tunisino è una scelta sbagliata che non aiuta i produttori tunisini, danneggia quelli italiani e aumenta il rischio delle frodi a danno dei consumatori”. Non ha dubbi il presidente della Coldiretti, Roberto Moncalvo che da Bari, in occasione della manifestazione denominata ‘Le mani dell’Europa nel piatto’, spiega come “a guadagnare siano solo le grandi multinazionali che hanno già avuto dall’Unione europea un regalo da 110 milioni di euro grazie allo sconto di 1,24 euro a chilo che è stato concesso con il nuovo contingente agevolato di 35 milioni di chili dalla Tunisia”. Contingente che “va ad aggiungersi – spiega Moncalvo – alle attuali 56.700 tonnellate a dazio zero già previste dall’accordo di associazione Ue-Tunisia, portando il totale degli arrivi agevolati annuale oltre quota 90mila tonnellate, praticamente pari a tutto l’import in Italia dal Paese africano”. Se a questo si aggiungono i rischi insiti nel disegno di legge europeo che prevede “modifiche peggiorative all’etichettatura degli oli di oliva” si può parlare “di un danno per i consumatori ed i produttori”. “L’Italia – conclude Moncalvo – è il primo importatore mondiale di olio di oliva e troppo spesso, purtroppo, lo si mescola con quello nazionale per acquisire, con le immagini in etichetta e sotto la copertura di marchi storici, magari ceduti all’estero, una parvenza di italianità da sfruttare sui mercati nazionali ed esteri”. Di fronte al crescendo di inganni il consiglio di Coldiretti è quello di guardare con più attenzione le etichette ed acquistare extravergini a denominazione di origine Dop, quelli in cui è esplicitamente indicato che sono stati ottenuti al 100% da olive italiane, o di acquistare direttamente dai produttori nei frantoi o nei mercati di Campagna Amica. (ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.