Olio: produzione in calo ma il saldo commerciale torna col segno più


Torna positivo il saldo commerciale dell’olio di oliva italiano nel 2009. L’export del settore, che comprende anche l’olio di sansa, secondo i dati ancora provvisori, ha tenuto meglio dell’import sia in volume che in valore, tornando dopo dieci anni su terreno positivo, con un avanzo di 12 milioni di euro. Meno bene invece la produzione dell’ultima campagna in corso, che ha evidenziato una produzione in calo del 24% con una lieve crescita delle produzioni Dop/Igp che pero’ rappresentano meno del 2% del totale. Sono queste alcune delle dinamiche di mercato più rilevanti descritte nel Report economico finanziario relativo all’olio di oliva dell’Ismea, di prossima pubblicazione. L’Italia, che nello scenario internazionale si colloca come il maggior importatore di olio sfuso e il più importante esportatore di olio confezionato, sta però progressivamente perdendo quote di mercato a favore sia della Spagna, suo più temibile competitor (+5% l’export spagnolo nel 2009, contro un -3% per quelle italiane), sia di altri Paesi soprattutto del Mediterraneo, che possono contare su un’olivicoltura con minori costi di produzione e un’attenzione crescente alla qualità. Sul fronte della domanda interna, Ismea rileva un calo dei consumi di olio d’oliva e sansa nel 2009, mentre hanno retto bene gli extravergini. Tra i canali distributivi perdono peso sia la vendita diretta al frantoio (25% sulle vendite totali) sia la vendita porta a porta (5%), mentre si afferma sempre più la distribuzione moderna (oltre il 60%), al cui interno cresce il ruolo delle private label (18% delle vendite 2009 nella DM). (ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.