Olio: progetto Unaprol-Mipaaf svela il falso made in Italy

Individuare la provenienza dell’olio attraverso l’analisi molecolare e fornire in tempo reale informazioni sull’origine del prodotto. E’ quanto permette di fare il nuovo sistema messo a punto dall’Università e dal Cnr di Perugia, nell’ambito di un progetto Unaprol, cofinanziato dal ministero per le Politiche agricole. Il nuovo strumento di tracciabilità è stato presentato da Unaprol presso la sala Nassirya del Comando Carabinieri Politiche Agricole di Roma. “Di fronte all’offerta che non distingue sullo scaffale la qualità dell’olio extra vergine di oliva italiano e che comprime i margini di guadagno fino ad avvilire il mercato con offerte che non coprono neanche i costi di produzione, serve – ha detto il presidente Unaprol, Massimo Gargano – un cambio di passo”. In tale contesto si colloca il progetto di ricerca, che affianca la rintracciabilità dei documenti a quella di alcuni macro e micro componenti contenuti nell’olio che ne permettono di stabilire l’origine generica e geografica. Dall’analisi di tali composti è stato inoltre elaborato un modello statistico in grado di validare con buona approssimazione la provenienza nazionale dell’olio. Attraverso questa procedura si è in grado di distinguere varietà di olivo non italiane dei Paesi dai quali vengono importate grandi quantità di olio. “In un mercato globalizzato – ha aggiunto il direttore generale di Unaprol Pietro Sandali – in cui ci rifilano come made in Italy i pomodori dalla Cina, il gorgonzola dalla Svezia, il sugo di San Marzano dagli Usa, il Pamesao dal Brasile e il Salam Napoli prodotto in Romania, uno stop all’olio con il passamontagna era d’obbligo per dare ai consumatori la possibilità di fare acquisti consapevoli”. (ANSA)

Un Commento in “Olio: progetto Unaprol-Mipaaf svela il falso made in Italy”

  • diego giacoboni scritto il 5 dicembre 2012 pmmercoledìWednesdayEurope/Rome 23:00

    finalmente!!
    noi abbiamo studiato un progetto di rintracciabilità, anticontraffazione e controllo di filiera implementabile attraverso il QRcode, ovviamente a supporto di ciò che avete creato voi, da inserire nel packaging del prodotto. attendiamo che qualche ente ci chiami, siamo felici di metterlo a disposizione. grazie
    info: direzione@qrplay.eu

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.