Olio: Tunisia, agricoltori-coop Ue preoccupati voto Parlamento

bottiglia olio
Gli agricoltori e le cooperative nell’Ue sono ”preoccupati” del voto espresso oggi dal Parlamento europeo temono ”che l’aumento significativo della quota di importazione esente da dazio di olio d’oliva tunisino nell’Ue, metta a rischio la sussistenza dei produttori europei”. Tuttavia, in una nota diffusa a Bruxelles, chiedono al Consiglio dei ministri dell’Ue ”di tener conto” degli emendamenti approvati dall’Assemblea relativi all’obbligo di origine del prodotto importato, del divieto di proroga del provvedimento, a cui si aggiunge una revisione intermedia da parte della Commissione europea sull’impatto sul mercato dell’olio d’oliva dell’Ue. Il responsabile di Copa e Cogeca per il settore olio d’oliva, Andres Pinatel, mette in guardia: ”i prezzi sono in calo dal momento che la Commissione ha annunciato questa proposta, mentre abbiamo già abbondanti scorte di olio d’oliva di buona qualità sul mercato della Ue dopo un buon raccolto”. L’incremento dell’import dalla Tunisia – prosegue – è pari al 20% del mercato italiano. E la qualità non raggiunge neanche lontanamente lo standard europeo”. Per il rappresentante del settore, ”questa misura unilaterale presa dall’Ue deve restare una misura eccezionale in circostanze eccezionali. Noi crediamo -conclude – che la stabilità economica e politica sostenibile nell’area euromediterranea può essere raggiunta solo con l’integrazione regionale degli scambi commerciali tra i diversi paesi del Mediterraneo, e non favorendo solo il commercio bilaterale tra l’Ue e ciascun paese del Mediterraneo”. (ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.