Olio tunisino: Italia e Grecia a Ue, molto preoccupati

olio e olive
Italia e Grecia hanno espresso oggi alla Ue la loro ‘grande preoccupazione’ per le modalità con cui è stata predisposta e portata avanti la proposta di concedere agevolazioni alla Tunisia per l’esportazione verso l’Ue del suo olio d’oliva. I rappresentanti dei due Paesi hanno denunciato e contestato, tra l’altro, “la mancanza delle necessarie consultazioni, la durata delle misure e l’assenza di una valutazione ex ante dell’impatto delle misure stesse sul settore dell’olio di oliva europeo”.La decisione di aumentare le quote di import di olio tunisino senza dazi da parte dell’Ue per il 2016 e 2017, è una concessione che “non dovrebbe costituire un precedente per il futuro”, affermano Italia e Grecia in una dichiarazione congiunta, resa in occasione della riunione degli ambasciatori dei 28 oggi a Bruxelles che ha dato il via libera alla misura straordinaria sull’import di olio tunisino, che verrà formalmente adottata al prossimo Consiglio dei ministri dell’agricoltura, previsto lunedì prossimo a Lussemburgo. Pur tenendo “nella dovuta considerazione” il contesto politico e socioeconomico del sostegno dell’Ue alla Tunisia, “Grecia e Italia – si legge nella dichiarazione congiunta – esprimono serie preoccupazioni per la mancanza delle necessarie consultazioni che avrebbero dovuto avere luogo in precedenza, per la durata delle misure, l’abrogazione della ripartizione mensile di questi import e l’assenza di una valutazione d’impatto preventiva sul settore dell’olio d’oliva europeo”. Inoltre, scrivono Roma e Atene, “deve essere sottolineato che il settore dell’agricoltura è una pietra miliare dell’economia di Grecia e Italia” e quindi, “le concessioni fatte dall’Ue ai suoi partner commerciali dovrebbero essere governati dal principio di un approccio equilibrato e proporzionato fra i vari settori dell’economia Ue”. “Questa concessione non dovrebbe costituire un precedente per il futuro” è l’appello finale della dichiarazione. (ANSA)

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.