Olio: Ue, Perù deve rimborsare i dazi a esportatori italiani

olio e olive
La Commissione europea ritiene che i produttori italiani e spagnoli di olio d’oliva abbiamo diritto a essere “rimborsati” per i dazi compensativi indebitamente pagati sulle esportazioni di loro prodotti in Perù. La Corte d’appello peruviana per le pratiche commerciali sleali (Indecopi) ha infatti ritenuto senza fondamento l’applicazione di quei dazi chiedendone ufficialmente la revoca. “Secondo la nostra interpretazione – ha spiegato la Commissione europea rispondendo alle domande dei cronisti- l’Indecopi deve mettere a punto un meccanismo che consenta agli importatori di chiedere il rimborso dei dazi pagati dal dicembre 2010” sugli oli d’oliva italiani e spagnoli. Quanto alla data entro la quale i dazi devono essere revocati, Bruxelles afferma: “la decisione ha effetto immediato a decorrere dal giorno della notifica alle parti interessati, ossia il 6 marzo 2013”. Inoltre ritiene che “dalle informazioni ricevute, e secondo la banca dati doganale delle autorità peruviane, quei dazi compensativi siano già stati eliminati”. (ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.