Olio: un progetto UE di tre anni per conquistare l’India

L’olio d’oliva italiano punta sull’India con un progetto promozionale di tre anni che si avvale di un finanziamento di 1,8 milioni di euro per meta’ dato dall’Ue. Il progetto realizzato dal Consorzio di Garanzia dell’olio Extravergine di Qualita’ (CEQ) prevede in questi giorni una visita di giornalisti alle aziende italiane e una tavola rotonda a Roma che si e’ tenuta oggi. L’obiettivo e’ quello di incrementare i consumi d’olio d’oliva in India diffondendone una migliore conoscenza delle caratteristiche qualititative e nutrizionali. ”L’India e’ uno dei mercati emergenti piu’ interessanti” afferma il presidente del Consorzio Elia Fiorillo. ”Vogliamo portare l’olio d’oliva italiano in India con il rispetto assoluto della loro cultura gastronimica, vogliamo proporre un prodotto che si sposa perfettamente alle loro pietanze e alla cucina indiana e che in piu’ ha delle proprieta’ organolettiche importanti per la salute”. ”Il progetto – ha spiegato Riccardo Deserti direttore generale sviluppo agroalimentare del Ministero delle politiche agricole alimentarie forestali – e’ stato un significativo riconoscimento per l’Italia da parte dell’Ue che lo ha selezionato e finanziato al 50%. A giorni la dieta mediterranea sara’ riconosciuta dall’Unesco patrimonio dell’Umanita’ e l’olio e’ uno degli elementi piu’ preziosi”.(ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.