Olio: Unaprol, annata non da primato ma ricca di antiossidanti

“Non sarà un’annata a cinque stelle per l’olio extravergine di oliva ma gli italiani, nel 2012, faranno il pieno di salute”. Ne è convinto il presidente di Unaprol, Massimo Gargano, intervenendo a Bari nel convegno ‘Olio, bandito il falso d’autoré, organizzato dal Consorzio Olivicolo Italiano e da Coldiretti, nell’ambito della 76/ma edizione della Fiera del Levante. “Complici le alte temperature – ha confermato Maurizio Servili, dell’Università degli Studi di Perugia – l’extravergine made in Italy della campagna 2012/2013 avrà meno aromi ma sarà ricco di sostanze fenoliche bioattive. Avrà cioé più antiossidanti”. A giugno 2012 – è stato spiegato – sono stati venduti in Italia circa 220 milioni di litri di olio per un valore di 860 milioni di euro, segnando un incremento del 2% rispetto all’anno terminante a giugno 2011. La categoria decisamente più venduta é l’extravergine che concentra il 73% del fatturato con 161 milioni di litri. L’olio di oliva si assesta su un livello del 14% e l’olio con il marchio ‘100% italiano’ raggiunge una quota dell’ 11%. Residuali le performance degli oli Dop-Igp e biologici. (ANSA)

Tags: ,

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.