Oma, il 50% del cibo prodotto al mondo finisce nei rifiuti

immondizia2Ogni giorno finisce nella spazzatura circa la metà del cibo prodotto nel mondo, almeno 2 miliardi di tonnellate. E’ l’allarme lanciato dall’Organizzazione mondiale degli agricoltori (Oma) nella Giornata mondiale dell’ambiente, in cui tema di quest’anno punta proprio ad enfatizzare la quantità enorme di prodotti alimentari sprecati quotidianamente. Secondo l’Oma tutto questo è inaccettabile, quando nel mondo ci sono milioni di persone che soffrono la fame; da qui il dovere di unire le forze per garantire la sicurezza alimentare in tutto il mondo. Secondo l’ultimo ‘Global Food Losses and Food Waste’ pubblicato dalla Fao, gli sprechi riguardano soprattutto frutta e verdura; basti pensare che in Africa, Nord e Sud America, Asia e Oceania, ogni giorno oltre il 50% di questi prodotti finisce nel cestino dei rifiuti; lo stesso accade per cereali e carne con oltre il 30% e il pesce (40%). “Nel 2050 – ricorda l’Oma – il mondo conterà 9 miliardi di abitanti e se vogliamo che ci sia abbastanza cibo per tutti é assolutamente necessario diminuire gli sprechi alimentari per proteggere persone e ambiente”.(ANSA)

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.