Ortofrutta: a Modena in incontro sulla crisi del settore


Illustrato in Prefettura, a Modena, il documento che Fedagri-Confcooperative, Legacoop Agroalimentare e Agci-Agrital Emilia-Romagna hanno messo a punto per fronteggiare la grave crisi che sta interessando, in particolare il settore delle pesche, nettarine e susine, le cui quotazioni sono in calo mediamente di oltre il 30% rispetto all’anno scorso. All’incontro hanno partecipato anche l’Associazione Agricoltori, Cia, Copagri e l’assessore provinciale all’Agricoltura, Giandomenico Tomei. Le centrali cooperative – si legge in una nota – chiedono, innanzitutto, all’Unione europea di aumentare dal 5% al 10% per cento la percentuale massima della produzione di pesche e nettarine ritirabile dal mercato e, parallelamente, adeguare i massimali di aiuto previsti dalla normativa comunitaria per i ritiri. In seconda battuta, invece, si sollecita l’istituzione di un fondo destinato ad assicurare crediti derivanti da esportazioni verso Paesi terzi e la costituzione di fondi mutualistici cofinanziati dall’Ue. Infine “risulta indispensabile aprire un tavolo di confronto con la grande distribuzione che porti all’approvazione di un “codice etico” in grado di tutelare meglio i diversi protagonisti del settore, in particolare i produttori”. Quanto all’area di Modena – ha osservato, sempre in una nota, l’assessore provinciale all’Agricoltura, Giandomenico Tomei – la preoccupazione si concentra “in particolare su meloni e angurie, ma non mancano i timori in prospettiva per l’importante settore della pera che, però, può contare fortunatamente su modalità di stoccaggio che consentono di affrontare meglio questo tipo di problemi”.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.