Ortofrutta: anguria reggiana verso il primo Igp europeo

cocomero 1
Si avvicina sempre più il riconoscimento dell’Igp per l’anguria reggiana, che diventerà il primo igp per la provincia e il primo igp europeo per un’anguria, grazie al lavoro dei produttori, al sostegno della Provincia di Reggio, delle organizzazioni, del Comune di Novellara e alla collaborazione con l’Università di Ferrara. Ad esprimere soddisfazione è la Coldiretti di Reggio Emilia, presente a Novellara alla riunione di pubblico accertamento volta all’ottenimento del riconoscimento Igp “Anguria Reggiana”, convocata da Ivan Bartoli, presidente dell’associazione produttori Anguria Reggiana cui hanno preso parte i funzionari del Ministero delle Politiche Agricole, che hanno accertato il regolare svolgimento. “Il disciplinare non ha subito modifiche e i produttori si sono trovati come sempre in accordo – commenta Ivan Bartoli, presidente Apar – Il successo del nostro prodotto è rappresentato oltre che dalla qualità e delle caratteristiche organolettiche che lo rendono unico soprattutto dall’equilibrio tra innovazione e tradizione dei metodi produttivi. Ancora oggi i produttori ‘staccano’ l’anguria matura dopo un’esperta battitura tramandando una vera e propria cultura”.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.