Ortofrutta: Ciolos alza i prezzi di ritiro dei prodotti


Passi avanti, come chiede da tempo l’Italia, sulla revisione dei prezzi nel settore dell’ortofrutta. E’ pronto infatti il testo di compromesso messo a punto dal commissario europeo per l’agricoltura Dacian Ciolos che rivede al rialzo – nel caso dei meloni fino al 400% – i prezzi di ritiro dal mercato di alcuni ortofrutticoli, oltre ad accettare miglioramenti richiesti dal ministro per le politiche agricole e alimentari, Mario Catania, al fine di potenziare gli strumenti che consentono di portare le eccedenze alimentari alle persone e alle famiglie in difficoltà. La Commissione – ha spiegato all’ANSA Catania – “ha preparato il testo promesso per la revisione dei prezzi di ritiro degli ortofrutticoli. Una prima discussione è prevista a livello tecnico il prossimo 14 giugno, per poterlo poi votare la settimana successiva”. Nel progetto – ha assicurato il ministro – “ci sono alcuni elementi positivi in quanto la Commissione ha alzato sensibilmente alcuni prezzi di ritiro: un incremento di oltre il 200% per melanzane e pomodori fino ad oltre il 400% per i meloni. Per le pere inoltre, l’incremento sarà sostanzialmente del 90%”. Tuttavia – ha proseguito Catania – se per l’approccio tecnico che hanno usato alcuni prezzi di ritiro dal mercato sono aumentati sensibilmente, in un altro caso – quello delle pesche – “non è previsto nessun aumento in quanto il prezzo era stato alzato lo scorso anno al momento della crisi del mercato. Questo non va bene. Vorrei un ritocco anche sulle pesche, non so se sarà possibile, ci proviamo”. Il progetto sull’ortofrutta, prevede poi “una serie di misure di snellimento del sistema che vanno tutte bene – ha ancora precisato il ministro – in particolare per migliorare il sistema che permette di destinare i prodotti agli indigenti”.(ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.