Ortofrutta: Ciolos conferma, per maggio le prime proposte

Il commissario europeo all’agricoltura Dacian Ciolos, ha confermato ai cronisti a Bruxelles l’intenzione di presentare “entro metà maggio, o comunque nel corso del mese di maggio, delle proposte concrete per il settore dell’ortofrutta al Comitato europeo di gestione”, dove sono presenti i rappresentanti dei 27 Stati membri. Proposte per modificare regole della Commissione europea – tra cui la revisione del prezzi di ritiro di certi ortofrutticoli – che potranno diventare decisioni prima dell’estate come hanno chiesto ieri al commissario il ministro per le politiche agricole, Mario Catania, insieme ai colleghi di Francia, Spagna, Portogallo e Grecia. L’obiettivo: evitare che una eventuale crisi estiva colga il settore impreparato. Insieme alla proposte sarà anche pubblicato, con sette mesi di anticipo, il rapporto della Commissione europea sul settore ortofrutticolo come previsto dalla riforma del comparto del 2008. Ciolos ha poi annunciato l’intenzione di modificare la normativa del Consiglio dei ministri dell’Ue sul settore ortofrutticolo. Per questo intende lanciare un dibattito nel corso di quest’anno per poter presentare delle proposte concrete ai ministri nel maggio 2013. Saranno numerosi i temi che emergeranno dal dibattito pubblico: dai dispositivi di gestione delle situazione crisi, ad un sistema assicurativo per il settore, dalle questioni legate al diritto della concorrenza alla creazione di un’osservatorio dei prezzi e dei mercati per migliorare l’informazione del settore. (ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.